NOSAJ_THING_8-21-12_-0372-2
Giovedì 21 marzo

NOSAJ THING + MOLOTOY @ LANIFICIO 159

dove

LANIFICIO 159
Via di Pietralata 159/A, Roma

orari
Botteghino ore 21.00 | Concerto ore 22.00
biglietto
PREVENDITA 8.00 + 1.50 D.P. //BOTTEGHINO 10.00 EURO
acquista online

Direttamente da L.A. arriva sul palco del Lanificio 159 Nosaj Thing : presenta HOME, album prodotto da Jamie Strong della Innovative Leisure. Condividono il palco con lui i romani Molotoy che presentano “The Low Cost Experience” è il loro album di debutto.

condividi
comunicato stampa

Giovedì 21 marzo
Ausgang Produzioni & Lanificio 159
presentano

NOSAJ THING + MOLOTOY
- RASSEGNA ITINERANTE AUSGANG -

INGRESSO :
PREVENDITA 8.00 + 1.50 D.P. //BOTTEGHINO 10.00 EURO

@ LANIFICIO 159
Via di Pietralata 159/A, Roma

NOSAJ THING
Nosaj Thing, vero nome di Jason Chung, è un produttore di Los Angels. Viene influenzato fin da giovanissimo dalla musica hip hop, che ascolta fin dalle elementari mentre va a scuola. Nel 2004 esordisce come Nosaj Thing; comincia a collaborare con alcune personalità musicali locali e nel 2009 esce il suo primo album, DRIFT.
Nel 2013 è la volta del secondo disco sulla lunga distanza, HOME per la produzione di Jamie Strong, con ospiti speciali come Kazu Makino dei Blonde Redhead e di Toro Y Moi .
Nel disco l’artista parte da un’idea di musica elettronica cupa su cui si innestano ritmi dubstep, ambient e trip-hop, il tutto condito da atmosfere sognanti.

Discografia Essenziale :
DRIFT 2009 Alpha Pup
HOME 2013 Innovative Leisure

SITO UFFICIALE
http://www.nosajthing.com/

MOLOTOY - Presentazione primo album “The Low Cost Experience” 

I MOLOTOY sono una band sui generis: basi electro, strumenti tradizionalmente rock e ad arco, suoni alterati e trattamenti digitali, si fondono tra loro dando vita ad un impianto sonoro di grande personalità. 4 individualità, 4 know how, 4 registri distinti confluiscono in un progetto unico, in cui violino e chitarra si misurano con ritmiche a volte accondiscendenti a volte destabilizzanti. L’elettronica crea suoni che fanno da ponte tra la parte melodica e quella percussiva, anche se a volte non è facile operare una distinzione tra le due.
Il tutto è realizzato con con mezzi artigianali/self-made ma ad alto tasso tecnologico. Il monicker Molotoy evoca una dimensione ludica ed esplosiva al tempo stesso, che si concretizza, dal vivo, nell’uso di visual e luci al led autocostruite che pulsano in sincrono con l’audio. Così, non deve stupire il vederli spesso armeggiare con controller Wii, iPhone, trigger e router wireless sperimentando il protocollo di comunicazione OSC, che consente a diverse applicazioni e dispositivi elettronici di scambiarsi dati in tempo reale su un supporto di rete. A mitigare questa bulimia di tecnologia violino, cello e theremin attribuiscono classicità, emotività e romanticismo al suono della band. “The Low Cost Experience” è il loro album di debutto, pubblicato a Dicembre 2012 su etichetta Modern Life.

BAND
Andrea Buttafuoco: Bass || Synths || Programming || Loops || iPad Gianluca Catalani:
Acoustic Drums || iPhone || Noises
Andrea Minichilli: Violin || Cello || Guitars
Andrea Paciletti: Guitars || Talkbox

SITO UFFICIALE

www.molotoy.it


about artist
CONSIGLIATI
FACEBOOK
TWITTER