IMG_0376 copia-1
Venerdì 5 aprile

UMBERTO MARIA GIARDINI @BLACK OUT ROCK CLUB

dove

BLACK OUT ROCK CLUB
Via Casilina 713 - ROMA

orari
Botteghino ore 21.00 | Concerto ore 22.00
biglietto
BOTTEGHINO 8 EURO - PREVENDITA 8 EURO + D.P.
acquista online

“La dieta dell’imperatrice” questo e’ il titolo dell’album, è un disco “nuovo”, e affatto prevedibile.

condividi
comunicato stampa

Venerdì 5 aprile
Ausgang Produzioni &
 NeW LiFe PrOmO
presentano
UMBERTO MARIA GIARDINI [ITA/La Tempesta Dischi]
Opening act : MATTEO TONI
- RASSEGNA AUSGANG -
@ BLACK OUT ROCK CLUB
Via Casilina 713 – ROMA

UMBERTO MARIA GIARDINI
A quasi tre anni di distanza dalle ultime apparizioni del vecchio progetto Moltheni si annucia il tanto sofferto rientro per Umberto Maria Giardini, con un disco che dalle premesse pare rappresenti la piu’ attesa uscita discografica della prossima stagione.Preannunciata una nuova produzione con sonorita’ e colori vicini ai classici del rock femminile inglesi, (PJ Harvey, Anna Calvi) la produzione curata da Antonio Cooper Cupertino non lascia dubbi su quello che sara’ un album molto ispirato e significativo
 soprattutto dal punto di vista compositivo, dove il musicista d’adozione bolognese proporra’ 11 nuovi inediti brani, accostando le sue atmosfere tipiche visionarie e psichedeliche, a un linguaggio decisamente piu’ maturo, farina del sacco di un personaggio oramai patrimonio del cantautorato DOC indipendente italiano.

“La dieta dell’imperatrice” questo e’ il titolo dell’album, si preannuncia quindi come un disco “nuovo”, e affatto prevedibile. Registrato al Mushroom studio di Pordenone e supportato da LA TEMPESTA DISCHI con distribuzione VENUS (mentre WOODWORM curerà l’edizione su vinile) il nuovo lavoro è uscito il 5 di ottobre.

FORMAZIONE:
Umberto M. Giardini | voce, chitarra elettrica
Marco Marzo Maracas | chitarra elettrica
Giovanni Parmeggiani | piano Rhodes , organo
Cristian Franchi | tamburi e piatti

www.facebook.com/UmbertoMariaGiardini



 

 

 

 

 

 

 

MATTEO TONI
Matteo Toni, nato a Modena, è cantante, chitarrista e compositore.
Da adolescente suona in alcune band metal e crossover poi stanco di produrre musica dai suoni sovrastrutturati e complessi, approfondisce l’ascolto del genere cantautorale e delle radici del raggae e durante un viaggio in Australia una performance live di Xavier Rudd innesca in lui la scintilla per il suo nuovo progetto solista.Stringe amicizia con Ermanno Pasqualato, uno dei primi liutai italiani produttori di chitarre hawaiane, che gli costruisce un’acustica slide chiamata weissenborn, e dà vita al percorso solista che porterà il suo vero nome, un nome che da sempre ha immaginato essere quello di un progetto musicale: Matteo Toni.
Ferrara Buskers Festival 2007 segna il debutto live: Matteo a seguire suonerà ovunque, dai locali di provincia a Musicultura, dai club chic a Piazza del Duomo di Milano.
Nel 2010 con Giulio Martinelli alla batteria ed Enrico Stalio al basso registra l’Ep di esordio “Qualcosa nel mio piccolo”, prodotto dallo stesso Moltheni e da Gilberto Caleffi per Still Fizzy Records. L’Ep, contenente 5 brani fra cui un inedito scritto da Umberto, esce a dicembre 2010 e viene recensito positivamente, a partire da XL di Repubblica, Mucchio, BlowUp, Rumore, Jam, Insound, Rockit. Segue un tour promozionale, una serie di date ospite di Moltheni, Dente, Calibro 35, Pan del Diavolo, Pineda, Alessandro Fiori, e partecipazioni al LiveMI2010 di Red Ronnie, al MEI di Faenza, al Music Net Expo di Lugano. Al termine di questo periodo la formazione si ridefinirà nell’attuale duo con Giulio Martinelli alla batteria.
Chitarre slide lap steel e weissenborn, insieme ai tamburi, sono il binomio dominante di “Santa pace”, primo album ufficiale uscito lo scorso ottobre 2012 per Still Fizzy Records e La Fabbrica, con la produzione artistica di Antonio ‘Cooper’ Cupertino.
SITO UFFICIALE
http://www.matteotoni.com/ 

MEDIA PARTNER

 

about artist
CONSIGLIATI
FACEBOOK
TWITTER